| UNA QUESTIONE DI CENTIMETRI |

                                                 Douglas Costa: Crack o Peso?

                                                                           di Pietro Giancristiano, 12 Settembre  2019

 

Tre stagioni fa è arrivato alla Juventus e nel nostro campionato Douglas Costa. Giocatore brevilineo, ambidestro, nazionale brasiliano. La sua principale caratteristica è il controllo palla in velocità, dribbling secco che lo porta a saltare sistematicamente l’avversario e a fornire assist al bacio ai suoi compagni di squadra.
Conosciamolo un po’! Nasce calcisticamente nel Gremio dove gioca titolare fino alla stagione 2010 quando inizia la sua avvenuta in Europa allo Shakthar Donetsk, tra le fila degli ucraini riesce a farsi notare al grande pubblico soprattutto nelle magiche notti europee. Inizia come attaccante ma non ha la freddezza tipica del bomber e allora viene dirottato sulle fasce dove grazie alla sua velocità diventa devastante specializzandosi negli assist. Tipico Giocatore genio e sregolatezza, capace di cambiarti la partita se è in giornata, come di estraniarsi totalmente dal gioco e diventare un peso per i suoi compagni. Emblematico l’episodio della scorsa stagione dove per un diverbio ‘’poco elegante’’ con Di Francesco si è beccato una squalifica di 4 giornate. Una volta rientrato dalla squalifica ha fatto fatica a tornare in forma e di conseguenza perde il posto tra i titolari del mister Allegri. Pian piano verso fine stagione ha ricominciato a giocare, ma a parte lo spunto avuto contro l‘Ajax nella partita di andata non si è più visto il giocatore che tutti hanno apprezzato e che riusciva ad infiammare lo Stadium. In questa stagione la Juventus ha apportato una grande modifica, sostituendo mister Allegri con Mister Sarri, il quale predilige il 433 con giocatori bravi tecnicamente e veloci sulle fasce, sulla carta direi ideale per Douglas Costa. Infatti da ipotetico partente a fine stagione scorsa, a titolare nella squadra di quest’anno. Per adesso contro Parma e Napoli è stato devastante: suo l’assist a Danilo per l 1-0 contro il Napoli,ed è tornato a farsi amare dai suoi tifosi. Se riesce a tenere questo livello di prestazioni nell’arco di tutta la stagione penso che ci divertiremo tantissimo con lui Ronaldo Dybala e Higuain. Cari amici spero di avervi fatto conoscere un po’ di più questo amato/odiato giocatore. Un saluto dal vostro Gobbo Pietro


© 2016 Una Questione di Centimetri. Tutti i diritti riservati. Il sito è interamente ideato e realizzato da Ciro Ruotolo e Mario Bocchetti.

L'immagine di testata (così come quelle originali, ove specificato) sono opera e proprietà di Martina Sanzi.