| UNA QUESTIONE DI CENTIMETRI |

No!Man of The Week: Il Barcellona!

Giovanni Cardone, 22 Febbraio 2017

⁠⁠⁠Mai nessuno rientra da un 4 a 0 in Champions; in questa cinica pillola statistica troviamo riassunta tutta la settimana horror del Barcellona che da 10 anni e più incantava il calcio europeo e mondiale.

 

La squadra perfetta con il giocatore più forte del mondo sembra essere definitivamente arrivata al capolinea. Tanti sono infatti i problemi emersi sia nella trasferta di Champions che nella sfida casalinga contro il Leganes vinta appena 2 a 1 grazie ad un rigore all' 89° di Leo Messi.

Innanzitutto sul banco degli imputati va a finirci di diritto quello che era il centrocampo dal gioco più scintillante d' Europa, ora apparso lento e arrugginito, mai in grado di sostituire il talento di Xavi e ingolfato dalla vecchiaia di Iniesta mista ai malanni fisici di Busquets, se a questo aggiungiamo anche il fatto che Andre Gomes non si sia mai espresso a livelli da Barcellona si completa il quadro, facendo intuire la facilità con cui il Paris Sant Germain è riuscito a dominare la partita sguinzagliando i vari Matuidi, Rabiot e Verratti.

Mai padrone del centrocampo, ci si attendeva una riscossa dei Catalani negli altri reparti, peccato che anche difesa e attacco non sono stati mai all' altezza della sfida.

In avanti il solo Messi si è trovato totalmente scollegato dai compagni, è bastato un semplice raddoppio di marcatura per annullarlo, e con lui fuori gioco e senza il supporto del centrocampo è facile intuire come palloni insaccabili per il pistolero Suarez non ne siano arrivati, di Neymar poi inutile parlarne perché da buon talento brasiliano oramai si cimenta solamente in numeri da circo, dimenticandosi clamorosamente il cinismo e la concretezza chissà dove...

Eppure si sa che se almeno le difese in una partita sono perfette questa finisce certamente 0 a 0, e al parco dei principi invece sono piovuti gol a valanga nella porta blaugrana; se a Ter Stegen di colpe non se ne possono attribuire, anzi bisogna piuttosto ringraziarlo per non aver reso il passivo ancora più pesante; la linea difensiva ha dato invece il peggio di sé con Piquè più impegnato a pensare al post partita con Shakira, e Sergi Roberto che forse dovrebbe desistere da fare il terzino dato che è stato in balia di Draxler per tutto il match e stava per giocarsi anche i 3 punti di domenica regalando il momentaneo pareggio al Leganes.

Si prospetta insomma una settimana carica di pensieri per Mister Luis Enrique che deve necessariamente iniziare a cucire qualche toppa addosso al suo Barcellona, magari cercando qualche idea innovativa, dato che al Camp Nou sono anni che si riscalda sempre la solita minestra Guardiolana...

 

FVarcaturese Doc., ma con il cuore platealmente in tinte nerazzurre; sono stato uno dei primi a cogliere per questioni di centimetri al volo la brillante idea di un amico, e a divenirne ben presto parte integrante.

Folgorato dall' amore per la beneamata, ma ancor prima per quello che è lo sport più bello del mondo, sarò ben lieto di accompagnare tutti voi in questo lungo viaggio, non mancando di sottolineare anche con un velo di sottile ironia tutto ciò che ruota intorno alla magica sfera che ogni domenica riempie in nostri cuori.

© 2016 Una Questione di Centimetri. Tutti i diritti riservati. Il sito è interamente ideato e realizzato da Ciro Ruotolo e Mario Bocchetti.

L'immagine di testata (così come quelle originali, ove specificato) sono opera e proprietà di Martina Sanzi.