| UNA QUESTIONE DI CENTIMETRI |

Prove tecniche di Serie B

di Tuccio 2010, 09 Marzo 2017

Il Palermo annuncia e presenta il nuovo Presidente Paul Baccaglini. L’italo-americano membro fondatore e rappresentante di Integritas Capital, ha conosciuto Zamparini in occasione della trattativa con Cascio e dopo la sua rinuncia il fondo ha manifestato interesse per la acquisizione del Palermo.

 

Il cavallo di battaglia del nuovo Presidente è la realizzazione degli impianti sportivi e l’accordo concordato prevede che tramite società da lui indicate, entro il 19 aprile 2017 avverrà l'acquisto del 100% delle quote della società, con il trasferimento delle quote entro il 30 aprile 2017, per quella data Zamparini non avrà più poteri se non quelli di consigliere, come dice.

 

Baccaglini ha assicurato la copertura finanziaria del progetto tecnico-sportivo compreso la costruzione del nuovo stadio e del centro sportivo, il nuovo presidente è nato e cresciuto in America, americano di padre ed italiano di madre, è arrivato in Italia, ha terminato gli studi e cominciato a lavorare con RTL 102.5, poi a Italia 1 con le Iene e ad MTV con il Testimone.

Passa ai mercati finanziari fondando il “family fund” e poi il primo fondo commerciale Keystone Group e da lì ha co-fondato il fondo Integritas Capital e in quest’ottica si inquadra l’interesse per il Gruppo Zamparini fuori dal calcio, si tratta di investire nel mercato italiano ed europeo, alla creazione di strutture residenziali e commerciali, alla formazione di nuovi posti di lavoro sul territorio.

 

Questo è quanto... ma non credo che sarà tutto oro quello che luccica, certo sé il buon giorno si vede dal mattino, dovremmo avere buone possibilità di ritornare a divertirci, a navigare tra l’Europa League e la metà classifica, senza doversi più preoccupare della retrocessione e senza doversi vergognare della propria squadra.

 

Contro il Torino il Palermo ha perso l'opportunità di avvicinarsi ancora e in maniera importante all'Empoli, mi viene da dire che è destino se non fosse per il fatto che questo destino l’ha voluto Zamparini, ha solo badato a vendere senza comprare mai e lo ha fatto anche ora a gennaio, quando sarebbero bastati un paio di calciatori con la “C” maiuscola per evitare questa retrocessione.

 

Oramai con il passare delle giornate e con sempre 7 punti di distacco dal quartultimo posto in classifica non si vede una svolta e pensare che Baccaglini possa essere il presidente del Palermo in serie A anche la prossima stagione è da visionari, non si possono compiere sempre gli stessi errori e gettare al vento tanti punti.

 

Ora ci sarà al Barbera la Roma che viene da due sconfitte e sé ci fosse non c’è due senza tre?, questo sarebbe un vero miracolo, sarebbe un gran bel regalo della nostra santuzza, troppi gli errori individuali che testimoniano la poca qualità dei nostri calciatori, Diego Lopez come si vede sta già lavorando per la prossima stagione di serie B.

 

Non ci crede più nessuno e così il tecnico ha lasciato fuori Goldaniga e Gonzalez che non fanno parte del progetto B, ha mutato il suo 4-3-3 nel 4-2-3-1 con i due mediani davanti la difesa (Gazzi e Jajalo) perché Chochev sarà venduto, nei 3 con Balogh e Sallai ci sarà uno tra Silva, Bentivegna o Lo Faso e poi un paio di attaccanti di serie B tipo Dionisi e la squadra è pronta, tanto vale cominciare a lavorarci.

 

L’Empoli è fermo ed è un vero peccato non approfittarne, pensare che basterebbero un paio di vittorie concomitanti con almeno due pareggi dei toscani per giocarci tutto all’ultima giornata, quindi perché non crederci a prescindere, come Belotti che non si è fermato mai, ha sempre voglia, la stessa che dovremmo avere noi.

 

Gli scontri diretti soprattutto nel finale di campionato possono ancora decidere la retrocessione, specie quello della dodicesima con l’Empoli contro il Pescara e poi con il Palermo all'ultima, mentre al penultimo turno i rosanero incontreranno proprio il Pescara.

 

L'Empoli deve incontrare il Chievo alla prossima, poi Napoli e Roma e lo scontro diretto con il Pescara, se i toscani prendono solo un punto e il Palermo riesce a prenderne almeno quattro, potrà sicuramente giocarsi tutto nelle giornate finali con gli scontri diretti.

© 2016 Una Questione di Centimetri. Tutti i diritti riservati. Il sito è interamente ideato e realizzato da Ciro Ruotolo e Mario Bocchetti.

L'immagine di testata (così come quelle originali, ove specificato) sono opera e proprietà di Martina Sanzi.