| UNA QUESTIONE DI CENTIMETRI |


                Diaz e Tonali ad un passo dal Milan

                                          di Tuccio2010, 30 Agosto 2020

Con Kessie, Bennacer, Bakayoko e magari  anche Tonali, il Milan costituirebbe uno dei centrocampi più giovane e più interessante dell’intera serie A. 

Tonali mi piace, mi piace l’idea di investire su giovani già quasi affermati, e di creare due squadre di valore all’interno dello stesso organico, per dare più soluzioni al tecnico e per non restare in difficoltà nei momenti difficili.

Sarebbe troppo bello tornare a dare il Milan ai milanisti, tornare a vedere in campo calciatori con il Milan nel cuore, e non è una banalità.

Si parla di un atleta solido e maturo, di un calciatore come Bentancur della Juventus o come Barella dell’Inter, Tonali completerebbe la colonna vertebrale della squadra quasi tutta italiana, con Donnarumma e Romagnoli.


Fino a qualche settimana fa il giocatore sembrava oramai fosse dell'Inter, Cellino snobbava il Milan e con Tonali avevano preferito una stabilità migliore ad un posto fisso da titolare. Niente da eccepire!

Adesso però si è capito che Conte non predilige i giocatori che vengono da squadre come il Cagliari, Sassuolo o Brescia, vuole invece calciatori fatti e finiti come kolarov e Vidal.

C’è sempre stata la disponibilità di Tonali e ora per la società c’è anche la disponibilità di Cellino, che addirittura chiede al Milan di far presto, e forse ci sarà a breve anche la disponibilità a chiudere un accordo venendo incontro ai rossoneri. Il Milan non ha di sicuro pregiudizi e prende giocatori dell’Empoli come Krunic e Bennacer, e anche del Brescia.

Il Milan per Tonali fa sul serio, e  supera l’offerta iniziale di un prestito a dieci milioni con riscatto nel 2021, a 25 milioni più 3 di bonus facili e con una percentuale del 15% sulla futura rivendita, alzando la cifra del diritto di riscatto da 25 a 30 milioni. Tonali si è detto già favorevole al trasferimento, che speriamo potrebbe avvenire nei prossimi giorni.


Il Milan potrebbe quindi mettere le mani su due giocatori di grande qualità: Tonali e Diaz. 

Il mercato è un po' lo stesso degli altri anni, i rossoneri stanno provando a costruire una squadra con un buon presente e un grande futuro. 

Aspettando Tonali per il quale si continua a trattare a breve dovrebbe arrivare Bakayoko, la trattativa col Chelsea è avanzatissima e presto si troverà il punto di incontro sulla cifra del riscatto, manca proprio un dettaglio e poi si chiude. Il Milan ed il Chelsea infatti continuano a lavorare sulla cifra del riscatto da inserire nel contratto di prestito con diritto di riscatto, il Chelsea continua a pretendere 30 milioni per l’acquisizione a titolo definitivo, mentre il Milan chiede uno sconto.

Vicinissimo è anche l’arrivo di Diaz, l’operazione è ormai ad un passo dalla conclusione ed elimina di fatto il ritorno di Deulofeu.


Si lavora sul secondo portiere e in prima analisi sul ritorno di Begovic, mentre Brescianini si è accasato in prestito alla Virtus Entella.

Il Milan è attivo anche per quanto riguarda la difesa, abbandonata la pista Milenkovic si parla con insistenza di Pezzella, difensore molto stimato da Pioli e per il quale la Fiorentina dà al giocatore una valutazione che oscilla tra i 18 ed i 20 milioni. Al momento non ci sono stati contatti ufficiali con la Fiorentina, ma solo una chiacchierata con il procuratore del calciatore.

Buone nuove invece per quanto riguarda il terzino destro, il Tottenham sembra avere raggiunto un accordo con il Wolverhampton per il trasferimento di Doherty, l'arrivo del laterale potrebbe liberare Aurier in direzione Milan, specialmente in caso di partenza di Calabria  entrato nel mirino del Cagliari. I sardi hanno già presentato un’offerta da 8 milioni di euro più 2 di bonus ma il Milan vorrebbe monetizzare di più dalla cessione del terzino.


© 2016 Una Questione di Centimetri. Tutti i diritti riservati. Il sito è interamente ideato e realizzato da Ciro Ruotolo e Mario Bocchetti.

L'immagine di testata (così come quelle originali, ove specificato) sono opera e proprietà di Martina Sanzi.