| UNA QUESTIONE DI CENTIMETRI |

Il Diario di Pietro: Juventus-Parma

di Pietro Giancristiano, 24 Gennaio  2020

Domenica sera, serata fredda a Torino. Si spera meno in campo. Mister Sarri ripresenta la stessa formazione schierata col Cagliari (terza formazione uguale consecutiva, mai successo quest'anno). In porta abbiamo Szczęsny, Juan, De Ligt, Bonucci Alex Sandro , Matuidi, Pjanic, Rabiot, Ramsey, Dybala e Ronaldo. 


Dall'altro lato del campo c’è un Parma con un attacco un po’ rimaneggiato. Gervinho è assente. La Juve si rende subito pericolosa con Ronaldo al quinto minuto ma il tiro viene deviato in corner. Ronaldo crea sulla sinistra un'azione solitaria, salta un paio di giocatori e mette al centro per Ramsey, peccato che non trovi lo spazio per battere a rete. Al 24esimo Pjanic controlla palla e serve Ronaldo in area, fa sedere Gagliolo e tira sul primo palo, ma Sepe è attento e para. Circa al 30eismo minuto Kulusevski serve Inglese nello spazio ma De Ligt lo ferma senza problemi. Sembra di assistere al primo tempo di Juventus-Cagliari, dove i ducali stanno tutti chiusi dietro e coprono ogni spazio possibile e il possesso palla della Juve è del tutto sterile. Verso fine primo tempo la Juve sblocca la partita: Matuidi viene servito al limite dell’area controlla e allarga su Ronaldo, che scarta due avversari si accentra e tira. Palla deviata da Darmian e finisce in porta.

Il primo tempo finisce qui. 


Nonostante il vantaggio la Juve nel secondo tempo spinge fin da subito. Matuidi mette al centro una palla per Dybala che viene stoppato da Alves. Ancora Dybala che di tacco serve Danilo, il quale lascia partire un tiro di destro, ma Sepe devia sul palo. Lo Stadium raggela!

Siamo al 55esimo dall'angolo a destra Scozzarella metta al centro un pallone teso che viene colpito di testa da Cornelius, mette la palla all’incrocio e Szczęsny non può nulla. 

Moto di orgoglio della Juventus: azione condotta da Pjanic che serve Dybala nello spazio in fascia destra, mette dentro di prima e Ronaldo anticipa tutti. Juve di nuovo in vantaggio.

Il Parma reagisce con Kucka che serve Gagliolo ma viene contrastato da Bonucci. La squadra realizza un'ulteriore azione: Darmian mette al centro un traversone sul quale Kucka fa da sponda per Cornelius ma Cuadrado lo anticipa, intanto è uscito Ramsey che ha lasciato posto a Gonzalo. Lo stesso Gonzalo si rende pericoloso al 66esimo con un tiro dai venti metri che non impensierisce Sepe. Pian piano la Juve arretra e lascia campo al Parma. I Ducati tengono palla e cercano soluzioni per superare la difesa bianconera, ci prova Kurtic dal limite ma Szczęsny salva il risultato. Verso fine partita il Parma diviene pericoloso con Sprocati, servito nello spazio da Kulusevski, tira di prima ma De Ligt devia la palla in angolo.

Al 90esimo Ronaldo non contento della doppietta impegna Sepe da posizione angolata. 

Triplice fischio di Di Bello che sancisce la vittoria dei bianconeri e il più quattro sulla seconda in classifica.



Szczęsny: 6 primo tempo molto tranquillo, nel secondo compie due parate che garantiscono la vittoria. 


Alex Sandro: 6 fa il suo dovere anche se gioca poco tempo per poter dare un voto negativo o positivo.



Danilo: 6 il suo compito in fase difensiva lo fa molto meglio quando si spinge in avanti, realizza un tiro da fuori area e va vicino al goal.


Bonucci: 7 stavolta non è sua la colpa sull’ennesimo goal preso, dirige bene la difesa con De Ligt, e si sta adattando al ruolo di centrale sinistro.


De Ligt: 8 non perde neanche un contrasto aereo, prima con Inglese e poi con Cornelius. Chiude benissimo ogni iniziativa avversaria. 


Cuadrado: 6 solita partita in fase offensiva quando la Juve trova una squadra totalmente chiusa dietro. In fase difensiva non deve compiere grandi chiusure. 


Pjanic: 7 tocca una quantità di palloni incredibile, Serve Ronaldo con un lancio morbido in modo perfetto. E’ il primo ad accorciare verso l’area avversaria per recuperare palloni.


Matuidi: 6 ha il merito di innescare Ronaldo per Il vantaggio Juve. Corre come sempre tantissimo e aiuta in fase difensiva Danilo. 


Rabiot: 6 pian piano sta migliorando ed entrando nel vivo del gioco. Togliergli il pallone è diventato difficile, ma si aspetta un po’ di più in fase offensiva. 


Ramsey: 5 L'unica nota negativa della serata è che non riesce a entrare sulla palla in fase offensiva e non torna ad aiutare la squadra in fase difensiva. 


Higuain: 6 si batte come sempre e cerca di dar fastidio ai difensori del Parma in fase di impostazione, ma in fase offensiva crea poco, anzi, pochissimo 


Dybala: 7  il picciriddu sta facendo una delle stagioni più belle da quando è alla Juve. Corre, recupera, inventa e assiste i compagni (vedere L'assist per il 2 a 1 di Ronaldo), si nota la sua assenza perché puntualmente quando Sarri lo toglie la squadra arretra il baricentro. 


Ronaldo: 8 è in un momento d’oro a livello realizzativo, la maggior parte dei tiri diventano goal. Da fuoriclasse il taglio sul primo palo in occasione del 2 a 1. Corre e cerca sempre di saltare l’uomo e creare superiorità numerica. 



© 2016 Una Questione di Centimetri. Tutti i diritti riservati. Il sito è interamente ideato e realizzato da Ciro Ruotolo e Mario Bocchetti.

L'immagine di testata (così come quelle originali, ove specificato) sono opera e proprietà di Martina Sanzi.